it_IT Entertainment Blogo.it - Ultime notizie della sezione Entertainment Fri, 24 Nov 2017 16:40:11 +0000 Fri, 24 Nov 2017 16:40:11 +0000 Zend_Feed_Writer 2 (http://framework.zend.com) http://www.blogo.it/entertainment 2004-2014 Blogo.it Star Wars 10: la nuova trilogia è entrata in sviluppo Fri, 24 Nov 2017 07:53:46 +0000 http://www.cineblog.it/post/770908/star-wars-10-la-nuova-trilogia-e-entrata-ufficialmente-in-sviluppo http://www.cineblog.it/post/770908/star-wars-10-la-nuova-trilogia-e-entrata-ufficialmente-in-sviluppo Pietro Ferraro Pietro Ferraro

star-wars-10-la-nuova-trilogia-e-entrata-ufficialmente-in-sviluppo.jpg

Non abbiamo la minima idea di cosa porterà Star Wars 10, ma Rian Johnson ha rotto il suo silenzio sulla nuova trilogia di Star Wars che lo vede al timone, affermando che è nelle prime fasi del processo di sviluppo. Qualche settimana fa è stato annunciato che Johnson avrebbe avuto la sua trilogia di Star Wars e ora possiamo toccare con mano l'entusiasmo di Rian Johnson per il progetto, un entusiasmo visibilmente difficile da contenere.

Durante un fan event per "Gli Ultimi jedi" che si è tenuto in Messico, Rian Johnson ha parlato della sua trilogia di Star Wars e ha rivelato dove si trova nella fase di progettazione. Il regista ha anche spiegato perché è tanto entusiasta di prendere in consegna e ottenere la sua trilogia.

Dovremo vedere. Sono solo nella fase iniziale, sto iniziando ad immaginare come sarà la nuova trilogia e in che direzione andrà. Ma la cosa che mi rende più entusiasta è l'idea di creare una nuova storia su un quadro ampio di tre film in questo mondo. C'è così tanto potenziale e non vedo l'ora di buttarmici a capofitto.

"Gli Ultimi Jedi" non è ancora nei cinema e Johnson sta già pensando a cosa guarderà la sua nuova trilogia di Star Wars e nonostante le labbra cucite l'entusiasmo e l'eccitazione di Johnson sono evidenti.

È stato annunciato che Rian Johnson è stato scelto da Disney e Lucasfilm per scrivere e dirigere una trilogia di film che rientreranno nel franchise Star Wars, ma sarà una storia completamente nuova, con personaggi originali e ambientata in una galassia diversa e ancora non esplorata. Johnson sta collaborando con Ram Bergman, il suo collaboratore di lunga data che, dopo aver prodotto i film di Johnson Looper e Brick, ha prodotto "Gli ultimi Jedi" con il presidente di Lucasfilm Kathleen Kennedy.

La Kennedy ha parlato della sua collaborazione con Johnson e di come si sente a lavorare di nuovo con il regista.

È una forza creativa, e guardarlo creare "Gli Ultimi Jedi" dall'inizio alla fine è stata una delle grandi gioie della mia carriera. Rian farà cose incredibili con la tela bianca di questa nuova trilogia.

Secondo quanto riferito, Rian Johnson non è stato scelto perché altri registi non sono stati all'altezza, ma perché ha una visione originale per portare avanti Star Wars. Non è chiaro in questo momento come "Gli ultimi Jedi" si rapporterà con la saga originale di George Lucas, ma sembra che Rian Johnson sia disposto a correre dei rischi. Se si deve credere agli indizi disseminati nei trailer, potremmo vedere un lato di Luke Skywalker che non abbiamo mai immaginato e una lotta tra la Forza e il Lato Oscuro che potrebbe rivaleggiare con qualsiasi cosa che abbiamo visto o letto finora.

Anche se non sappiamo quale angolo della galassia di Star Wars sarà esplorato da questa nuova trilogia, l'idea e il potenziale per fare qualcosa di memorabile è tangibile e ovviamente Disney e Lucasfilm contano su ciò che Rian Johnson ha realizzato con "Gli Ultimi Jedi", che ricordiamo debutterà nei cinema italiani il 13 dicembre.

 

 

Fonte: Kenna McHugh

 

 

 

PROSEGUI LA LETTURA

Star Wars 10: la nuova trilogia è entrata in sviluppo é stato pubblicato su Cineblog.it alle 08:53 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Justice League: la sequenza d'apertura modificata Fri, 24 Nov 2017 07:15:42 +0000 http://www.cineblog.it/post/770903/justice-league-la-sequenza-dapertura-di-joss-whedon-modificata-perche-troppo-divertente http://www.cineblog.it/post/770903/justice-league-la-sequenza-dapertura-di-joss-whedon-modificata-perche-troppo-divertente Pietro Ferraro Pietro Ferraro

justice-league-la-sequenza-dapertura-di-joss-whedon-modificata-perche-troppo-divertente.jpg

Con Justice League DI Warner Bros. nelle sale nuovi dettagli sono emersi sulla scena d'apertura che a quanto pare era stata originariamente concepita con molto più humour.

 

Attenzione!!! Se non hai ancora visto Justice League, ci saranno alcuni SPOILER a seguire.

 

L'attore Holt McCallany (Mindhunter) ha rivelato in una nuova intervista a Mens Fitness che i primi minuti in cui appare nel film, parte delle nuove riprese effettuate da Joss Whedon, erano originariamente molto più divertenti di quelli visti sullo schermo. Sfortunatamente, la scena che Joss Whedon aveva scritto ha dovuto essere rielaborata su richiesta dello studio.

Adoro Joss Whedon. La mia scena con Batman era stata originariamente concepita come una scena comica, così era stata scritta da Joss, ed è così che l'abbiamo girata. Ho pensato che fosse fantastica, ma lo studio ha ritenuto che sarebbe stato un errore aprire la film con una scena completamente comica, quindi è stata un po' rielaborata. Sono rimasto deluso, ma quando sono tornato a casa a New York ho trovato una bottiglia del mio Champagne preferito e un biglietto di Joss che diceva "Battaglia persa. Joss." Non posso dirti quanto significasse per me che abbia trovato il tempo di scrivermi. Joss Whedon è un fuoriclasse. Ho incorniciato la lettera.

Mentre Holt McCallany interpreta un ruolo piuttosto piccolo come un ladro non identificato, la sua scena che apre Justice League è piuttosto cruciale e aiuta a stabilire un tono per il film. Il film si apre con Holt McCallany su un tetto di Gotham City, che si scontra con Batman e finisce per servire come "esca". Dopo un fugace corpo a corpo Batman cattura e mette in bilico questo ladro sul bordo del tetto, usando la paura dio cadere nel vuoto del malvivente per attirare in uno delle creature al servizio del villain principale del film, Steppenwolf. Questo aiuta a stabilire che Steppenwolf e i suoi parademoni si nutrono letteralmente della paura degli umani, e anche se la scena di Holt McCallany è breve, risulta piuttosto efficace. Ecco cosa ha raccontato l'attore della sua lotta con Batman, in cui ha utilizzato alcune delle abilità di combattimento che ha acquisito nel corso degli anni interpretando l'allenatore boxe Teddy Atlas nel film tv Tyson della HBO e il pugile Patrick "Lights" Leary sulla serie tv Lights Out .

E ' stato divertente combattere con Batman, anche se ho perso, in alcune delle mie riprese il mio personaggio combatte un po' di più, ma senza successo. Ho il mio stile di combattimento basato su tecniche che ho imparato in molti anni di boxe e lavoro nei film, e qui ho dovuto usarle, in questo caso combatto un supereroe, quindi è più difficile, Batman può fare molte cose che gli altri non possono fare. E' stata una grande esperienza e una scena divertente per Ben [Affleck] che è stato molto accomodante, l'abbiamo ottenuta in poche riprese. Le mie scene di combattimento preferite sono solitamente quelle coreografate con uno loro stile, e quelle che sono coreografate attorno ai punti di forza individuali di un particolare attore. Nel gioco della lotta gli "stili fanno il combattimento". Mi piace progettare la mia coreografia di combattimento in collaborazione con il mio regista e coordinatore degli stunt, quando possibile, e qui è stato un ottimo modo per far parte del film, anche se sono stato battuto da Batman.

Sfortunatamente l'attore non ha rivela alcun dettaglio su quanto fosse più "comica" la scena di apertura della Justice League di quella finita sullo schermo. McCallany ha aggiunto che spera di tornare in un altro film dell'UEDC, dal momento che il suo personaggio non è morto e che "ha avuto un buon rapporto con Batman".

 

 

 

PROSEGUI LA LETTURA

Justice League: la sequenza d'apertura modificata é stato pubblicato su Cineblog.it alle 08:15 di Friday 24 November 2017

]]>
0
Justice League: nuovo video svela gli effetti visivi Fri, 24 Nov 2017 06:42:28 +0000 http://www.cineblog.it/post/673545/justice-league-nuovo-spettacolare-video-svela-gli-effetti-visivi-del-film http://www.cineblog.it/post/673545/justice-league-nuovo-spettacolare-video-svela-gli-effetti-visivi-del-film Pietro Ferraro Pietro Ferraro


Justice League / UI Reel from BLIND LTD on Vimeo.

 

Un nuovo video dedicato agli effetti visivi di Justice League è approdato online e ci permette di dare una sbirciatina agli effetti speciali digitali che hanno contribuito a rendere i piccoli dettagli del film dell'Universo Esteso DC così visivamente coinvolgenti. Il film ha finalmente debuttato la settimana scorsa dopo mesi di polemiche e speculazioni, e come accaduto con Batman v Superman il film è risultato divisivo con più di qualche perplessità trasversale sul look del malvagio Steppenwolf, meno efficace e inquietante dei suoi Parademoni. Il nuovo video non riguarda l'intera CG utilizzata nel film, ma si concentra sugli eroi della Justice League e sulle loro interfacce utente presentate in maniera davvero spettacolare.

Nel video vengono mostrati i computer della Batcaverna di Batman e la tecnologia di bordo dei suoi veicoli, i PC di Barry Allen e vari pezzi di tecnologia per Cyborg. Blind Ltd. ha creato una quantità incredibile di dettagli rendendo un enorme servizio alla messinscena di Justice League.

La tecnologia gioca sicuramente un ruolo importante in Justice League, in particolare con la maggior parte del corpo in CG di Cyborg e l'interfaccia utente integrata per il suo corpo metà uomo / metà macchina. Forse la parte più interessante del video è uno sguardo agli S.T.A.R. Labs dove è stato salvato e creato Victor Stone ovvero Cyborg. I laboratori dispongono di una grande quantità di schermi di computer e Blind Ltd. ha davvero dato la sensazione che i laboratori S.T.A.R. siano un luogo reale e funzionante.

Oltre a Justice League, Blind Ltd. ha anche lavorato sulle interfacce utente per Disney e Lucasfilm di Rogue One: A Star Wars Story e "Il risveglio della Forza" e il loro lavoro appare incredibile in entrambi i film. Non sappiamo se hanno lavorato anche in "Gli Ultimi Jedi", ma hanno già lavorato con Batman. Blind Ltd. ha realizzato anche le interfacce utente per l'intera trilogia del "Cavaliere oscuro" di Christopher Nolan e ora ha lavorato ad una versione completamente nuova del Crociato Incappucciato con una sfilza di giocattoli di nuova concezione.

 

justice-league-nuovo-spettacolare-video-svela-gli-effetti-visivi-del-film.jpg

 

 

Justice League: nuova featurette in italiano "Conosci la Justice League"

 

Warner Bros. ha reso disponibile una nuova featurette sottotitolata in italiano che ci porta dietro le quinte del film Justice League, con un approfondimento sul debutto cinematografico del leggendario team di supereroi DC.

Il film diretto da Zack Snyder, con la collaborazione di Joss Whedon, ha centrato il bersaglio con un film più "snello", ironico e fruibile a più livelli rispetto al controverso Batman v Superman. Inoltre con la recente "svolta" di Thor: Ragnarok, l'Universo Esteso DC resta fieramente alternativo ai film Marvel, con il suo look dark e un approccio allo humour meno farsesco.

Alimentato dalla sua rinnovata fiducia nell’umanità e ispirato dal gesto d’altruismo di Superman, Bruce Wayne chiede aiuto alla sua ritrovata alleata Diana Prince, per affrontare un nemico ancora più temibile. Insieme, Batman e Wonder Woman si mettono subito al lavoro per trovare e assemblare una squadra di metaumani pronti a fronteggiare questa nuova minaccia. Ma nonostante la formazione di questa alleanza di eroi senza precedenti - Batman, Wonder Woman, Aquaman, Cyborg e Flash - potrebbe essere già troppo tardi per salvare il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.

 

 

 

Justice League: nuove foto, video "JL Experience" e Jason Momoa chiarisce sul Tridente di Aquaman

 

L'uscita di Justice League è imminente e dopo le polemiche scaturite da Batman v Superman e Suicide Squad, il film di Zack Snyder sarà inevitabilmente passato al microscopio, rischiando di finire nel tritacarne delle critiche a prescindere, ma le prime proeizioni di prova, i trailer e l'apporto di Joss Whedon fanno ben sperare nel risultato.

Per ingannare l'attesa vi proponiamo un nuovo aggiornamento con una ricca galleria di immagini ufficiali, accompagnate da uno speciale video su una mostra londinese dedicata al film.

Nel frattempo Jason Momoa è intervenuto nella diatriba sull'arma atlantidea che Aquaman impugnerà in Justice League, che non sarà un Tridente bensì un arma a cinque punte. Sulla discussione l'attore ha messo un punto spiegando quanto segue.

Non l'ho chiamato tridente, ha cinque punte, e nessuno lo nomina nel film, e quando vedrete il film Aquaman allora lo vedrete impugnare un tridente, quindi tutti devono avere pazienza e restare sintonizzati.

L'arma a cinque punte nel film è in realtà presa in prestito da Mera quando giunge il momento per Aquaman di unirsi a Batman, Wonder Woman e agli altri superamici nella battaglia per fermare il malvagio Steppenwolf. Momoa continua spiegando cosa sta realmente accadendo con la sua arma.

Lui non è ancora il re, guarda Mera e gli dice: "devo prendere in prestito qualcosa, ho bisogno che mi fai un favore". Ed è lei che gli da l'equipaggiamento.

Da molto tempo si vocifera che sia Amanda Waller ad avere il tridente di Aquaman, e Jason Momoa suggerisce che il film in solitaria di Aquaman abbia mantenuto intatta questa idea. Jason Momoa ha spiegato anche che Aquaman non vuole veramente aderire alla Justice League.

È l'avvocato del diavolo, è più di un eroe riluttante. E' un tipo che dubita di tutto.

Jason Momoa afferma che il team creativo di Justice League ha cercato di restare fedele al personaggio che tutti conoscono dai fumetti, dando però ad Aquaman un nuovo tocco originale.

Abbiamo certamente cercato di onorare i fumetti e il popolo polinesiano, ovviamente, abbiamo tonnellate di divinità marine. È una sorta di cosa curiosa che ci sia un supereroe di carnagione scura.

Zack Snyder ha immaginato Aquaman come un outsider, un'idea che è rimasta intatta durante le revisioni di Joss Whedon e che fa parte del DNA originale del personaggio, che era ritratto proprio come un outsider nella serie a fumetti "JLA: Anno Uno" del 1998 in cui re di Atlantide unitosi alla Justice League si sentiva un po' fuori posto sia tra gli altri eroi, sia tra gli abitanti della terraferma. Momoa spiega come è stato interessante interpretare un personaggio con cui condivide molto.

Non era realmente accettato sulla terraferma e non era veramente accettato ad Atlantide. Questa era una cosa che mi interessava molto del personaggio. Abbiamo qualcosa in comune, io provengo dall'Iowa ma sono hawaiano. Sono cresciuto in Iowa, ma sono nato alle Hawaii. Metà della mia famiglia è in Iowa e metà della mia famiglia è alle Hawaii.

L'appuntamento con Justice League e nei cinema dal prossimo 16 novembre.